Il coinvolgimento del socio


Come si diventa socio (art. 7 dello statuto)
Per diventare socio occorre fare domanda presso uno degli uffici di Unica muniti di documento di identità e codice fiscale, fornire i propri dati al personale che dopo averli inseriti nel database aziendale stamperà il modulo “Domanda di Ammissione”.
Si versa poi la somma di Euro 149,00 € così composta (importo valido al 31.12.09):
• 4 azioni da 25,82 € per un totale di 103,28 € (Capitale
Sociale)
• Tassa ammissione 19,72 €
• Quota associativa (Annua) 26,00 €
Il Consiglio di Amministrazione nella prima seduta valida, previa verifica dei requisiti necessari, approva la domanda di ammissione.
Dopo la registrazione nel Libro Soci, il socio riceve una comunicazione dell’avvenuta ammissione e del numero personale risultante dal Libro Soci.
Il socio partecipa alla vita della Cooperativa attraverso le assemblee “istituzionali” ordinarie e straordinarie, riceve Prima Casa che gli “riferisce quanto accaduto e accade in Cooperativa” e lo informa sulle opportunità di  intervento che la Cooperativa offre.
Può recarsi presso gli uffici della Cooperativa aperti tutti i giorni per aggiornarsi sulle iniziative e sui programmi.
Naturalmente il coinvolgimento si accentua quando il socio decide di costruirsi la casa e diventa “socio prenotatario”.


Adesione ad un intervento

Il socio può scegliere di aderire ad un intervento della Cooperativa. In questo modo entra a far parte della graduatoria specifica di quell’intervento.
Al momento della prenotazione dell’alloggio, nel caso in cui decida di non partecipare più all’intervento, o perché non ha trovato quello che desiderava, oppure perché preferisce un altro intervento potrà rinunciare.

Presentazione intervento

Si tratta di una assemblea di presentazione alla quale sono invitati tutti i soci che hanno aderito all’intervento.
Vengono illustrati i vari aspetti: localizzazione, progetto, capitolato, prezzi e tempi di realizzazione. Inoltre viene consegnata una brochure contenente rendering in 3D, piante arredate e colorate, capitolato, elenco prezzi per i materiali e le lavorazioni relativi alle scelte che possono essere fatte dal socio.
Nel corso del 2009 non sono stati presentati nuovi interventi.


Prenotazione

Al momento della prenotazione di un alloggio il socio sottoscrive l’Atto di Prenotazione che regola in modo chiaro e completo i rapporti tra socio e Cooperativa durante tutto il periodo di costruzione.
Il Socio concorda un piano dei versamenti, sottoscrivendo il Piano Finanziario. La Cooperativa cura direttamente le pratiche per il mutuo eventualmente richiesto dal socio e per le eventuali agevolazioni previste dalle leggi in vigore. I pagamenti da parte del socio avvengono secondo l’avanzamento dei lavori nell’arco di circa 2 anni di durata del cantiere.
Il prezzo di assegnazione dell’alloggio rimane fisso fino al rogito notarile di trasferimento della proprietà.
La Cooperativa si impegna nell’atto di prenotazione a consegnare l’appartamento al socio entro termini prestabiliti,  impegandosi a corrispondere penali in caso di mancato rispetto.
Inoltre Unica garantisce, in rispetto di quanto previsto dalla L. 210/04, tutti i versamenti dei soci in conto costruzione con apposite polizze fidejussorie.


Assemblea di Personalizzazione
I soci dopo qualche mese dall’inizio dei lavori sono chiamati ad effettuare le personalizzazioni al proprio alloggio. Con l’aiuto dei tecnici della Cooperativa possono scegliere, nel rispetto delle norme vigenti e del regolamento della  Cooperativa, quali modifiche o miglioramenti apportare al proprio alloggio. Anche in questo caso sono dotati di  documentazione dettagliata riportante i prezzi concordati dalla Cooperativa con l’Impresa. In questo modo il socio conosce
preventivamente ogni eventuale costo aggiuntivo.
Vengono fornite le planimetrie in scala 1:50, una con l’indicazione degli impianti idrotermosanitari e di riscaldamento, e  l’altra indicante la consistenza e distribuzione dell’impianto elettrico.
Nel corso del 2009 non si sono tenute assemblee di personalizzazione.





Visite in cantiere
In corrispondenza di alcune fasi di avanzamento dei lavori la Cooperativa organizza visite in cantiere in modo che il socio verifichi la rispondenza alle scelte richieste nell’appartamento prenotato, annotando su appositi verbali eventuali difformità o mancanze. Di solito vengono effettuate tre visite durante tutta la durata dei lavori.


Scelta materiali
Gli incontri per la scelta dei pavimenti, rivestimenti, sanitari, rubinetterie, infissi etc si tengono solitamente presso i fornitori stessi e sono preceduti da una riunione informativa.


Scelta mutuo
Circa un mese prima della consegna delle chiavi viene convocato un incontro per la scelta della tipologia di mutuo (durata, tipo di ammortamento, etc). Talvolta le riunioni si svolgono contemporaneamente a quelle di preparazione alla consegna.


Consegna
Pochi giorni prima della consegna delle chiavi si tengono gli incontri per informare i soci sulle modalità e gli adempimenti necessari. In questa occasione viene consegnato il “Libretto di Manutenzione” contenente indicazioni e suggerimenti per la corretta manutenzione ordinaria dell’appartamento.
A conclusione dei lavori il socio effettua la visita finale alla propria abitazione, in modo da verificare la corretta esecuzione delle opere e segnalare eventuali anomalie.
La visita si conclude con il Verbale di Verifica Alloggio contenente quanto riscontrato.
Quando il socio prende in consegna l’appartamento sottoscrive il Verbale di Assegnazione Provvisoria che definisce i rapporti socio/Cooperativa fino al rogito notarile.


Contratto Notarile
Dopo alcuni mesi dalla consegna delle chiavi il socio diventa proprietario del proprio appartamento attraverso il Contratto Notarile. Tali tempi possono allungarsi in presenza di procedure complesse legate alla presenza di finanziamenti pubblici. L’incontro preliminare al rogito notarile ha lo scopo di fornire la documentazione e tutte le informazioni necessarie alla  stipula del contratto di trasferimento della proprietà.


Collaudo Tecnico

Dopo la conclusione dei lavori tutti gli alloggi sono sottoposti al Collaudo Tecnico, procedura non obbligatoria per legge,  ma adottata da Unica per maggiore garanzia e tutela del socio.
Il collaudo effettuato da un tecnico esterno alla Cooperativa e iscritto all’Albo Professionale, verifica la corretta esecuzione  delle opere e dispone gli eventuali interventi di misure correttive.


Stato Intervento
Si tratta di riunioni su interventi che nel corso della realizzazione necessitano di informazioni aggiuntive relativamente ad alcune specifiche problematiche.





Bookmark and Share